Chiamare per appuntamento +39 0744 1940929

Seguici su :

  Materia Etica

Unicità, qualità e cura dei dettagli sono le principali prerogative che contraddistinguono la realizzazione di ogni prodotto.

Conoscere la storia dei tessuti che vengono utilizzati per realizzare i capi di abbigliamento, la provenienza e le caratteristiche tecniche, oltre a essere interessante è un’aspetto fondamentale per guidare le nostre scelte.

Quando acquistiamo un indumento spesso non facciamo attenzione alle fibre tessili di cui esso è composto. Questa informazione, invece, è fondamentale da più punti di vista: è importante sapere cosa stiamo indossando in caso di allergie o se vogliamo seguire uno stile di vita etico sostenibile.

Miriamo a stabilire relazioni di fiducia con tutti i nostri fornitori e produttori, il che significa che la trasparenza è essenziale. Questo è il motivo per cui visitiamo regolarmente i nostri partner sul posto di lavoro in modo che sappiamo davvero con chi stiamo lavorando.

Ogni creazione Banderari prende forma da uno studio che parte dalla ricerca delle migliori materie prime, selezionate personalmente al luogo di origine, perchè solo conoscendo le persone e i processi produttivi che si celano dietro ogni nostro tessuto possiamo svelarvi tutti i loro segreti ed esaltarne le loro qualità.

Per questo motivo la nostra lana e i nostri cashmere vengono scelti dopo un’attenta selezione nei migliori lanifici del biellese, da secoli fulcro della produzione mondiale laniera di alta qualità, fiore all’occhiello e simbolo del migliore Made in Italy, attivo polo manifatturiero dove l’industria moderna prosegue una tradizione secolare tramandata di padre in figlio, di generazione in generazione nel segno dell’eccellenza, esempio virtuoso di coniugazione di tradizione, tecnologia e rispetto dell’ambiente.

Lasciamo che a parlare siano le cimose delle nostre stoffe, perché vogliamo che le creazioni realizzate per voi rispettino sempre l’etica e la qualità che da sempre contraddistinguono la filosofia Banderari.

  Lasciamo che a parlare siano le nostre cimose.

La seta utilizzata per confezionare le nostre cravatte Sette Pieghe è proveniente esclusivamente da Como, dove la lavorazione serica è un mestiere d’arte che nobilita il territorio sin dal XVI secolo e per qualità, creatività e servizio, rappresenta un’eccellenza produttiva del Made in Italy a livello mondiale. I setaioli al fine di dare vita a prodotti impeccabili si avvalgono di un articolato processo di lavorazione che vede una stretta collaborazione tra le varie aziende là dove ognuna si occupa di una singola fase della produzione al fine di assicurare la pregiata qualità del prodotto finito.

La tecnologia, ovviamente, è necessaria per efficienza e precisione, ma il tessuto e i fili, alla loro condizione grezza, sono sempre studiati dall’occhio umano e dalla mano. È questa assoluta abilità tattile, l’atto di sentire delicatezza tra le dita, che rende i tessuti comaschi – i nostri tessuti – estensioni della loro abilità artistica.

Riscoprire la propria terra esplorando orrizzonti paralleli.

Questo lo spirito che ha dato vita alla linea di papillon Shibusa realizzata con rari e preziosi frammenti di seta ricavata da kimono e obi vintage provenienti dalla città di Kobe, municipalità nipponica legata a Terni da un patto di amicizia nel segno di San Valentino, patrono della città Umbra e figura venerata nel Paese del Sol Levante in egual modo.

Preziose conoscenze artigianali danno vita a visioni creative di accessori unici ed esclusivi dove colori e forme orientali si fondono ai rigorosi tessuti biellesi simbolo dell’eccellenza del Made in Italy creando una cifra stilistica inedita, intrecci di storia e di culture lontane accomunate dalla ricerca di un’austera forma della bellezza.

Il risultato è una collezione di papillon nella variante self tied per i veri amanti del rituale del nodo composta da esclusivi pezzi unici da indossare nelle occasioni più esclusive: accessori realizzati con tessuti carichi di storia e al contempo in grado di fissare nel tempo, raccontare e tramandare alle generazioni future la storia di chi li indossa.

Seguici su :
×